umiltà consapevolezza morte rinascita“Abbassandoti ti innalzi sempre, perché mortifichi solo ciò che non sei”. Lo ha scritto un’amica nella sua bacheca Facebook ed è stato come leggere ciò che avevo sempre saputo, senza mai trovare le parole giuste per esprimerlo così efficacemente. Del resto Francesca è una maga della penna, che lascia sempre scorrere ispirata da visioni divine…

“Abbassandoti ti innalzi sempre, perché mortifichi solo ciò che non sei”. I cristiani lo esprimono attraverso la mortificazione del corpo e la penitenza, strumenti privilegiati di connessione con Dio. Gli orientali trovano lungo la via della devozione un’umiltà rigenerante, che apre il cuore a comprendere la natura profonda dell’essere umano e della vita, sgombrando il campo dalle fantasticherie della mente.

“Abbassandoti ti innalzi sempre, perché mortifichi solo ciò che non sei”. Per l‘esoterismo gurdjieffiano l’umiliazione profonda e a volte spietata della personalità è la via per ritrovare il vero sé dietro le maschere. Come per lo Zen, che vive e fa vivere i suoi adepti nell’essenziale e dell’essenziale, luogo principe per ritrovare l’essenza.

“Abbassandoti ti innalzi sempre perché, mortifichi solo ciò che non sei”. Quando si ripone la massima fiducia in ogni evento della vita, diventa facile vedere anche gli eventi più “tragici” trasformati sotto la luce dell’opportunità: di crescita, di cambiamento, di purificazione…

“Abbassandoti ti innalzi sempre perché, mortifichi solo ciò che non sei” è un po’ come morire per poi rinascere purificati. Muore tutto ciò che è inutile al nostro benessere e miglioramento; rinasce una visione più sincera dell’esistente.

A volte sembra che la vita sia dura, ma quando ti rendi conto che “Abbassandoti ti innalzi sempre, perché mortifichi solo ciò che non sei” diventa divina!

“Abbassandoti ti innalzi sempre, perché mortifichi solo ciò che non sei”

MI DICI LA TUA? Scrivi il tuo commento qui sotto...

Tag:                     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.