pensiero intenzioneAnche il pensiero, alla fine, diventa materia: ecco perché è importante concludere un anno e iniziarne uno nuovo utilizzando il pensiero per chiarire a noi stessi quali obiettivi desideriamo raggiungere.

L’universo è vibrazione, che si consolida in livelli sempre più grossolani fino ad arrivare a ciò che definiamo materia. Non esiste entità, percepibile o meno attraverso i nostri sensi, che non sia vibrazione, più o meno densa. La fisica quantistica insegna che, nel momento in cui osserviamo qualcosa, facciamo collassare l’onda rendendola particella.

In altri termini trasformiamo una potenzialità in un evento,
una possibilità in una scelta, una probabilità in un fatto.

Osservando quindi il nostro “futuro”, possiamo decidere quali scenari far “collassare” appoggiandovi la nostra attenzione. Quanto più intensamente e frequentemente replicheremo l’operazione, tanto più aumenteremo le probabilità di rendere materia la vibrazione del nostro pensiero.

Esistono anche tecniche specifiche per velocizzare e potenziare il processo della materializzazione, che fanno leva sull’integrazione emisferica: nel momento in cui i nostri due emisferi cerebrali sono in armonia fra loro (vibrano alle stesse frequenze), le nostre risorse sono pienamente attive e orientate alla realizzazione del nostro intento. Cito naturalmente PSYCH-K® come tecnica principe per obiettivi specifici.

Dunque scriviamo adesso, un momento particolarmente propizio, essendo l’attenzione collettiva concentrata sul cambiamento,  i nostri intenti per il 2017, spazziamo via le incertezze e portiamo luce a ciò che il nostro cuore desidera!

Io personalmente potenzierò la scrittura dei miei intenti con l’inizio di un percorso impegnativo e molto promettente: i 101 desideri, antica tecnica orientale raccolta e divulgata ai nostri giorni da Igor Sibaldi, di cui potete vedere qui sotto una spiegazione.
Condividerò il percorso con il “Laboratorio Insieme è più facile”, per dare ancor più energia ai desideri di ciascun partecipante.

E voi, in quale modo darete un imprinting al vostro nuovo anno? Avrei piacere di leggere nei commenti i rituali e le strategie che vi stanno a cuore!

Dagli intenti alla loro realizzazione (il collasso dell’onda)

MI DICI LA TUA? Scrivi il tuo commento qui sotto...

Tag:                 

Un pensiero su “Dagli intenti alla loro realizzazione (il collasso dell’onda)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.